Finanziaria per detrazioni materna 2015

L’ articolo 1 comma 151 della Legge n. 107 del 13 Luglio 2015 ha modificato l’art. 15 del TUIR, in relazione alla detrazione IRPEF del 19% per le spese di frequenza scolastica alla Scuola dell’Infanzia.

La disciplina si applica sia alle scuole statali che alle scuole paritarie quali la nostra in quanto appartenenti al Sistema Nazionale di Istruzione di cui all’art. 1 della Legge n. 62 del 10/03/2000.

La nuova detrazione IRPEF del 19% si applica su un importo annuo non superiore a € 400,00 per alunno.

Ciò significa, in altri termini, che per ogni figlio le famiglie potranno beneficiare di uno sconto di € 76,00 da far valere in occasione della dichiarazione 2015 con il modello Unico o 730.

Ai fini della detrazione d’imposta è necessario conservare copia del bonifico bancario relativo al versamento della quota di frequenza.

In alternativa è opportuno chiedere il rilascio, da parte della scuola, di una ricevuta con l’indicazione del nome del bambino, dell’importo pagato, del periodo di riferimento.

La scuola è a disposizione per chi ne facesse richiesta. Chiediamo nella richiesta di farci avere nome e cognome del richiedente (papà o mamma) con i dati anagrafici del figlio.

Distinti saluti.

Silea, 16/02/2016 Scuola dell’Infanzia “Maria Bambina”

Don Luciano Traverso

Scarica la circolare:

Finanziaria 2015